I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Un blog su Genova


Rolli Days 2010

Archiviato in: Eventi a Genova — Inserito da Giovanni in data 29 aprile 2010 - 05:37 - Letto 7157 volte

Rolli daysA Genova, sabato 8 e domenica 9 maggio 2010 dalle ore 10 alle ore 19 ecco “Rolli Days” (Ingresso libero)

Arte contemporanea, musica, teatro, animazioni e visite a tema negli antichi palazzi nobiliari genovesi, denominati “Palazzi dei Rolli”, oggi Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Rolli Days”, nonostante il nome terribile e scimmiottante l’inglese dei poveri è in realtà un evento bellissimo, genovese, forte e prezioso: un itinerario nel centro storico di Genova in cui la contemporaneità incontra l’arte antica nei Palazzi dei Rolli, dimore eccellenti dei nobili genovesi del XVI secolo, un tempo estratti a sorte per accogliere gli ospiti illustri della città e oggi monumenti storici riconosciuti dal 2006 Patrimonio dell’Unesco.

“Rolli Days” presenta un programma articolato in vari appuntamenti e iniziative: 20 Palazzi dei Rolli, tra i quali alcuni palazzi privati eccezionalmente visitabili per l’evento, ospitano installazioni artistiche e performance musicali e teatrali lungo un itinerario nel centro storico di Genova, da Via Garibaldi, Piazza della Meridiana, Via Lomellini, Piazza della Nunziata fino a Via Balbi. Lungo il percorso, performances itineranti e attività di animazione per bambini.

Arte contemporanea: gli artisti invitati realizzano installazioni site specific, dove l’uso di tecnologie e nuovi media si alterna a tecniche tradizionali. Le installazioni contemporanee interagiscono con i luoghi storici e in alcuni casi con le collezioni permanenti dei Musei genovesi, Palazzo Bianco, Palazzo Rosso, Palazzo Tursi e con quelle della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola e di Palazzo Reale. Il rispetto dei vincoli diviene una sfida all’uso diverso e non invasivo degli elementi architettonici.

Tra gli artisti presenti Giacomo Costa, Francesco Lauretta, Riccardo Arena, Silvano Galifi, Paolo Bini, Maurizio Nazzaretto, Federica Marangoni, Tamara Ferioli, Patrizia Buldrini, Giorgio Faletti, Daniele Statera, Angelo Gualco, Stefano Ricci, Rossoscuro Design, Alberto Trucco, Mary Pola, Anna Santinello, Virginia Cafiero e Lucia Pasini. Partner dell’iniziativa sono 16 gallerie d’arte moderna e contemporanea di START Genova.

Musica: Ad aprire la manifestazione sabato 8 maggio la Banda di Piazza Caricamento: banda itinerante nel centro storico con partenza da Piazza De Ferrari alle ore 10 e arrivo in via Garibaldi.

Sabato 8 maggio dalle 17 alle 19 Alessio Bertallot live. Bertallot e’ una delle menti piu’ innovative del panorama musicale italiano. Dj, rapper, critico musicale, autore e attore di teatro, dal ‘96 conduce B-Side, un programma di musica elettronica d’avanguardia, in onda su Radio Deejay. Fra le sue produzioni, il progetto discografico live, dal titolo Poesie Fuoribordo, nel quale Bertallot ha tentato un cross-over tra la poesia di Eugenio Montale, la canzone e l’improvvisazione jazz.

Domenica 9 maggio dalle ore 16 alle ore 19 Parenthetical Girl e Former Ghosts, band emergenti della scena indipendente americana si alternano dal vivo alla band genovese Still Leven.

Teatro: “Voci del Mediterraneo”, reading teatrali. Le letture scelte, tratte dai maggiori poeti e autori, da Calvino a Pessoa, da Montale a Baudelaire, intendono evocare la presenza di un patrimonio comune ai paesi del Mediterraneo, portando in primo piano la forza squisitamente teatrale dell’intrecciarsi di voci narranti che tendono a trovare un’originale sintesi unificante sullo sfondo sempre ricco di fascino dell’affabulazione orale. I reading teatrali si alternano negli atri di alcuni Palazzi nelle due giornate 8 e 9 maggio.

Visite guidate e animazioni: le visite guidate narrative permettono di scoprire la storia della città attraverso le vicende pubbliche e private delle sue grandi famiglie e offrono la possibilità di vedere gli ambienti interni di Palazzi normalmente non aperti al pubblico. Le visite guidate si effettuano ogni mezz’ora nelle due giornate 8 e 9 maggio.

“Il giardinetto dei Rolli Days”: cultura del cibo e marineria per grandi e piccini, un percorso in tre tappe da Piazza Campetto a Piazza Pellicceria. Il “ giardinetto” nei galeoni era il posto sulla ruota di poppa dedicato al piccolo orto pensile dove venivano coltivate verdure e sapori di cui godeva il comandante. Sabato 8 maggio dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Pesto al Mortaio nelle Storiche Cucine della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola:

22 mortai risalenti al XIII e XIX secolo arredano le antiche cucine di Palazzo Spinola a Pellicceria. Sabato e domenica alle ore 15.00 dimostrazione di pesto al mortaio.

80 studenti dell’ Università degli Studi di Genova, Facoltà di Architettura e Facoltà di Lettere, dell’Istituto Vittorio Emanuele II - Ruffini e del Liceo Linguistico Grazia Deledda, in postazione in ogni Palazzo dell’evento, daranno informazioni al pubblico sui Palazzi e sul programma. Gli studenti del Deledda saranno preposti alle informazioni in lingua straniera per i turisti. L’attività è riconosciuta dalla Università e dalle Scuole Superiori come una opportunità formativa.

In occasione di Rolli Days, nei giorni 8 e 9 maggio, la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, il Museo di Palazzo Reale e i Musei di Strada Nuova (i Palazzi Tursi, Rosso, Bianco) saranno eccezionalmente visitabili gratuitamente.

In occasione di Rolli Days la mostra Isole Mai Trovate – Palazzo Ducale resta aperta sabato 8 maggio fino alle 22.00, biglietto ridotto a 3 euro per la serata dalle ore 19.00 alle ore 22.00, visita guidata gratuita alle ore 21.00

Nell’ambito di “Rolli Days”, il 7 e 8 maggio a Palazzo Ducale Sala del Minor Consiglio si terrà il convegno “I PALAZZI DELLE MUSE - LA CULTURA NELLE DIMORE STORICHE. Dall’antico al Contemporaneo.” Promosso da ADSI Associazione Dimore Storiche Italiane in collaborazione con il Garden Club di Genova.

Viaggiatori di sguardo a Palazzo Ducale: un percorso interattivo all’interno dei Palazzi dei Rolli. L’impiego di supporti multimediali permette un viaggio alla scoperta delle splendide facciate dei Palazzi e di entrare virtualmente all’interno scoprendo l’inaspettata bellezza dei saloni, degli affreschi e dei decori. Installazione permanente: orari da martedi a domenica, dalle ore 9 alle ore 19, ingresso libero – Palazzo Ducale.

“Rolli Days” è promosso e organizzato da Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, Regione Liguria, Sistema Turistico Locale del Genovesato, Comune di Genova, Università degli Studi di Genova, Camera di Commercio di Genova, Associazione “Rolli della Repubblica Genovese”.

Le installazioni d’arte contemporanea sono a cura delle gallerie di Genova aderenti all’Associazione START: Andrea Ciani Arte Contemporanea, Artre’ Gallery, Cerruti Arte, Dac - De Simoni Arte Contemporanea, Ellequadro Documenti Arte Contemporanea, Galleria Ermione, Galleria Studio 44, Guidi & Schoen Arte Contemporanea, Il Vicolo Galleria d’arte, Immaginecolore.com Gallery, Lomellino Artecontemporanea, Openlab Art Gallery, Rebecca Container Gallery, Satura, Unimediamodern Contemporary Art, Violabox Art Gallery.

Le performance musicali sono a cura di “mu-mù musica nei musei”, un progetto culturale ideato e sviluppato dal Circolo Arci Franco Panatta, Arci Genova con la Direzione Musei del Comune di Genova. mu-mù entra “rumorosamente” nelle strutture storicamente più rappresentative della cultura, promuovendo una serie di iniziative artistiche riconducibili al mondo dell’intrattenimento pop.

Reading teatrali “Voci del Mediterraneo”, a cura della Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova.

Le visite guidate sono a cura di Itinera

“Il Giardinetto dei Rolli Days” e “Il Pesto al Mortaio” sono a cura dell’Asssociazione Palatifini.

Visite guidate gratuite: partenza dal Bookshop di Palazzo Tursi ogni mezz’ora dalle 10.00 alle 17.00.

Genova vi aspetta, al Rolli Days 2010!

1 commento »

  1. L\’Arte contemporanea a Genova
    si avvale di un team di grandi professionisti ,
    l\’unico laboratorio di restauro specializzato nel restauro dei materiali costitutivi l\’arte moderna e contemporanea.

    http://www.cramec.com

    cell. 328.3734705

    Comment di C.R.A.M.eC. — 4 maggio 2010 @ 12:17

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento





Le schede dei palazzi dei Rolli sono tratte dall'Atlante dei Palazzi Genovesi di Ennio Poleggi.


Visita anche i Forti e le Mura di Genova