I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Via Canneto il Lungo 27


Via Canneto il Lungo 27

Via Canneto il Lungo 27
( Guarda la cartina )
ZonaCanneto Lungo
Rollo 1576Bussolo 2 Titolari Giacomo Appiani
Rollo 1614Bussolo 2 Titolari principe di Piombino
Rollo 1664Bussolo 3 Titolari del fu principe di Piombino

Ricostruito nel XVI secolo dai Fieschi, su una domus preesistente, alla fine del Settecento apparteneva ancora alla stessa famiglia.
Il palazzo fu iscritto in tre rolli a nome dell'Appiani principe di Piombino e governatore dello stato dei Presidi nella et? di Filippo II; come alloggio di secondo bussolo, fu annoverato tra le dimore pi? degne dell'epoca.
Il portale ad arco con medaglioni imperiali e l'atrio monumentale sono soltanto il primo segnale di un imponente palazzo che conserva al suo interno molti ambienti originari fra cui un locale decorato a stucchi di raffinata eleganza manierista.
Se la grande facciata a piani differenziati non ? complessivamente percepibile per la ristrettezza della via, l'edificio acquista maggior respiro su Piazza Valoria (diradamento del 1544 / 1546) su cui prospetta anche il basso avancorpo che delimita il giardino.
La famiglia Crosa di Vergagni, dal secolo scorso proprietaria del palazzo, l'ha completamente restaurato.