I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Via Canneto il Lungo 21 - Agostino Calvi Saluzzo


Via Canneto il Lungo 21 - Agostino Calvi Saluzzo

Via Canneto il Lungo 21
( Guarda la cartina )
FondatoreAgostino Calvi Saluzzo
ZonaCanneto Lungo
Rollo 1588Bussolo 3 Titolari Gio. Batta Saluzzo
Rollo 1599Bussolo 3 Titolari q. Gio. Batta Saluzzo
Rollo 1614Bussolo 2 Titolari Stefano Saluzzo e fratello

Nasce nel XVI secolo dalla trasformazione di alcuni lotti medievali della famiglia Maruffo. Appartiene ai Saluzzo (con notizie dal 1544) fino al 1653 quando Gio. Bernardo Veneroso vi subentra per la vendita fallimentare dei beni di Stefano Saluzzo.
Fu residenza di Gerolamo Veneroso e Gian Giacomo Veneroso, dogi di Genova rispettivamente nel 1726 e nel 1754.
Intorno al 1840 (propriet? Raggio) si aggiunge una sopraelevazione che conclude la trasformazione da palazzo nobiliare a casa di appartamenti.
L'atrio, oggi parzialmente occupato da botteghe, presenta uno scalone voltato aperto sul cavedio retrostante con portali caposcala in ardesia decorati da busti marmorei.
Lungo via di Canneto il Lungo e vico Veneroso sono visibili elementi che ne testimoniano l'origine medievale.