I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Via Chiabrera 7 - Gio. Battista Saluzzo


Via Chiabrera 7 - Gio. Battista Saluzzo

Via Chiabrera 7
( Guarda la cartina )
FondatoreGio. Battista Saluzzo
ZonaMercato Vecchio
Rollo 1588Bussolo 3 Titolari Agostino Saluzzo
Rollo 1599Bussolo 3 Titolari Giacomo Saluzzo e fratelli
Rollo 1664Bussolo 3 Titolari Giacomo Saluzzo

La famiglia Saluzzo, ascritta all'"albergo" Calvi nel 1528, costruisce il palazzo sulla piazza dove si affacciano due edifici dell'"albergo" Giustiniani.
Gio. Batta Saluzzo, governatore di Savona, ambasciatore presso i re di Spagna e Francia, pi? volte senatore della Repubblica, ? il primo proprietario della famiglia, poi duchi di Corigliano, a comparire nei rolli dal 1588, pochi anni dopo la costruzione del palazzo.
Le solide facciate dipinte indicano due piani nobili e introducono, attraverso il sobrio portale, a un grande atrio ornato di colonne e concluso dalla prospettiva da un ninfeo. Il monumentale scalone loggiato, che sale fino al secondo dei due piani nobili, conduce agli appartamenti affrescati da Aldovrandini, Giovanni A. Carlone, Gregorio De Ferrari, Lorenzo De Ferrari, Domenico Parodi.
I bombardamenti della seconda guerra mondiale hanno in parte danneggiato il palazzo che conserva gli affreschi "Mercurio con la Fama e l'Eternit?" di Domenico Piola, e "Aurora che esce dall'Oceano" e "Nettuno e Anfitrite" di Gregorio De Ferrari: essi, assieme ad una ricca quadreria, costituivano motivo di celebrit? nelle pi? importanti Guide sette-ottocentesche dove il palazzo ? segnalato come propriet? del fu Bartolomeo Saluzzo, duca di Corigliano.