I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Via Balbi 4 - Giacomo e Pantaleo Balbi


Via Balbi 4 - Giacomo e Pantaleo Balbi

Via Balbi 4
( Guarda la cartina )
FondatoreGiacomo e Pantaleo Balbi
ZonaStrade Nuove
Rollo 1664Bussolo 1 Titolari Francesco Maria Balbi

Primo edificio a Genova ideato per accogliere due appartamenti uguali e distinti, fondato dai fratelli Giacomo e Pantaleo Balbi: due uomini illustri le cui fortune si fondano principalmente sulle attivit? finanziarie.
La particolare architettura della dimora, concepita forse dall'architetto Bartolomeo Bianco, non si avvale del facile espediente di accostare specularmente due case (soluzione di et? medievale ancora presente nel palazzo Pallavicini di piazza Fossatello), ma sovrappone i due appartamenti in modo tale da poter sfruttare l'intera superficie del lotto, peraltro non molto vasto, ed evitare possibili gerarchie tra i proprietari. In comune risultano l'accesso, il piano del portico destinato parzialmente ad ospitare lo scagno e lo scalone.
La peculiare articolazione interna degli appartamenti modifica la disposizione dei mezzanini, che sono sovrapposti ai piani principali e vengono destinati fin dall'origine a essere affittati.
Ereditato da Francesco Maria Balbi, con vincolo di fedecommesso, l'edificio viene rinnovato nel proprio assetto tra il 1645 e il 1665, probabilmente ad opera dell'architetto Pietro Antonio Corradi con un intervento che modifica profondamente la composizione originaria.
L'ampliamento del giardino a valle viene considerato da molti il passaggio ad una pi? ampia spazialit? "barocca" che si incarna in luminosi colonnati; mentre l'addizione delle stanze ai piani superiori trasforma la planimetria, facendole assumere quella caratteristica forma ad "U" che attualmente conserva.
Il palazzo, che contiene pure coerenti e celebri cicli di affreschi di Valerio Castello, Domenico Piola e Gregorio De Ferrari ed ? arricchito da un ninfeo restituito agli splendori originari, accoglie alcuni istituti delle Facolt? umanistiche dell'Ateneo Genovese.