I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Via Balbi 2 - Gio. Francesco Balbi


Via Balbi 2 - Gio. Francesco Balbi

Via Balbi 2
( Guarda la cartina )
FondatoreGio. Francesco Balbi
ZonaStrade Nuove
Rollo 1588Bussolo 3 Titolari Gio. Francesco Balbi q. Nicola
Rollo 1614Bussolo 2 Titolari Stefano Balbi e fratelli
Rollo 1664Bussolo 1 Titolari q. Gio. Francesco Balbi q. Nicola

Dimora avita della famiglia Balbi, viene ampliata da Gio. Francesco, governatore della Repubblica, che trasforma il vecchio nucleo con l'annessione di alcuni immobili contigui.
Situato a sud del nuovo asse stradale, in una posizione d'angolo privilegiata, il palazzo si amplia nella prima met? del XVII secolo. L'iniziativa, presa dal figlio Stefano, consente di rettificare il fronte stradale dell'edificio, aprendo un "acrobatico" riaccorpamento (che anticipa il perimetro attuale) un imponente prospetto loggiato.
Presente ancora nel rollo del 1664 a nome Balbi, giunge per via ereditaria alla famiglia Cattaneo che, nel corso del XVIII secolo, commissiona all'architetto Gregorio Pettondi le decorazioni a stucco della facciata e degli interni.
Propriet? di una societ? assicurativa, nel corso del secondo conflitto mondiale subisce il crollo delle coperture. La ricostruzione ? dell'architetto Luigi Carlo Daneri che si attiene ai caratteri della composizione originaria, restituendo per analogia elementi strutturali e decorativi.