I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Piazza Pinelli 2


Piazza Pinelli 2

Piazza Pinelli 2
( Guarda la cartina )
ZonaRipa Maris
Rollo 1599Bussolo 3 Titolari q. Stefano Pinelli
Rollo 1614Bussolo 2 Titolari Costantino Pinelli
Rollo 1664Bussolo 4 Titolari Filippo Maria Pinelli

L'unificazione di due volumi preesistenti della famiglia Pinelli olim De Scipionibus, avvenuta nel XVI secolo, dà origine al palazzo che insiste su un'area urbana di grande importanza commerciale, contigua alla Ripa. I rolli lo vedono sempre associato alla famiglia Pinelli che attorno alla piazza costituisce la sede del proprio "albergo" e che possiede il palazzo fino a metà ottocento quando la nuova proprietà Parodi denuncia l'inizio della decadenza dell'edificio per una destinazione da reddito e per il successivo utilizzo come deposito o magazzino.
Il prospetto principale sulla piazza ed il portale denunciano la fondazione cinquecentesca del palazzo, mentre verso la ripa è riconoscibile fino a tutto l'Ottocento la torre medievale della famiglia Cebà, che nel XVIII secolo ha sulla piazza la sede della propria "curia" nobiliare. All'interno, uno scalone con esili balaustrini a tocchetto conduce ad un prezioso vano caposcala decorato con piastrelle colorate (azulejos) e luminoso per il doppio affaccio sulla piazza e sul vico.
La marginalità della piazza rispetto alla Ripa è oggi evidente nel diverso uso dei locali a piano terra e nella disattenzione manutentiva delle facciate con affreschi ormai scoloriti, solo di recente riportati all'antico fasto.

All'interno del palazzo sorge attualmente la scuola di pittura di Patrizia del Papa.