I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Un blog su Genova


Frecce tricolori a Genova il 5 giugno 2009

Archiviato in: Curiosità, Eventi a Genova, Genova da visitare — Inserito da Giovanni in data 7 maggio 2009 - 05:24 - Letto 11791 volte

Stazione marittima Genova

Le frecce tricolori tornano a Genova il 5 giugno 2009 alle 17 per l’inaugurazione di due navi Costa Crociere, la Luminosa e la Pacifica, realizzate sempre a Genova dai cantieri navali di Fincantieri.
L’inaugurazione avverà a Ponte Doria, nella zona del Porto Antico dedicata alle Crociere.

Un’occasione per conoscere meglio la bellissima stazione marittma di Genova e la nuova passeggiata a mare che parte da lì, stando con il naso all’insù a guardare lo splendido spettacolo delle Frecce Tricolori!

Aggiornamenti dell’ultima ora

alle 17 lo show inizierà con il sorvolo di aerei civili e militari e dimostrazioni di ricerche e soccorso
alle 17,30 ci sarà il lancio dei paracadutisti su Ponte Doria
alle 18 lo splendido show delle frecce tricolori
a mezzanotte i fuochi d’artificio

Dalle 22:00 sul sito MondoCosta la diretta dell’evento (quindi sembrerebbe che le frecce tricolori non verranno trasmesse sul sito Costa).

33 commenti »

  1. ” La partecipazione delle forze armate avverrà a titolo gratuito” sta scritto sui manifesti. Che in italiano vuol dire: “Le forze armate, già pagate dal denaro pubblico, offrono al popolo un’esibizione costosa, rumorosa ed inquinante per pubblicizzare un’impresa come la Costa”. Una bella soddisfazione davvero. Peccato che i terremotati dell’Aquila non possano assistere.
    Norma Bertullacelli

    Comment di Norma Bertullacelli — 2 giugno 2009 @ 06:55

  2. Ringraziamo “Costa” che ci porta le frecce a Genova ma le navi le fà andare a Savona!

    Comment di marino — 2 giugno 2009 @ 20:34

  3. Le frecce tricolori sono come la ciliegina sulla torta. Bisogna ringraziare veramente la Costa che magari fa andare le navi a Savona però con l’inaugurazione attira comunque il turismo a Genova. Se invece che pensare sempre ai soldi aveste la furbizia di alzare la testa e godervi lo spettacolo, ammirare le bellezze storiche che la nostra città nasconde ed unirvi alla vera vita di Genova, sono certo che sarebbe una città migliore. Purtroppo ci sono persone come voi che per risparmiare 5 euro oppure spenderli (non sia mai, che orrore) per pubblicizzare un’impresa privata come la Costa, perdono di vista la vera ricchezza che è costituita dalla città stessa, di cui tutti facciamo (alcuni più orgogliosamente di altri) parte.

    Comment di Matteo Di Stefano — 3 giugno 2009 @ 22:20

  4. Siamo tutti scontenti di come vanno le cose nel mondo e in Italia, ma cerchiamo di goderci quel poco di buono che il nostro Paese a volte sa esprimere: coraggio, professionalità, senso estetico. Le Frecce tricolori, al di là di ogni ideologia, secondo me rappresentano tutto questo.

    Comment di silvia — 4 giugno 2009 @ 07:04

  5. Penso che organizzare una manifestazione del genere a Genova alle 5 del pomeriggio del venerdì sia completamente fuori luogo, Vi ringrazio per la coda che dovrò affrontare domani per tornare a casa.
    Se tutto ciò è stato organizzato insieme alla nostra amministrazione un sentito ringraziamento.

    Comment di Alessandro Chiappini — 4 giugno 2009 @ 07:08

  6. una volta tanto che succede qualcosa di bello ed interessante a Genova godiamocelo!! certo è che la scelta di Costa di portare le navi a Savona non è facile da digerire (ma dovrebbe far riflettere sui perchè e correre ai ripari….evidentemente Savona è più conveniente; essere più competitivi no???).
    Quanto poi al fatto che la Costa utilizzi le frecce tricolori per pubblicizzare un evento privato….effettivamente stride un pò…ma, ci saranno buone ragioni e, come detto, godiamoci l’evento e la nostra areonautica, fieri che almeno questa volta un’altra città non ci abbia “soffiato” lo spettacolo!!

    Comment di sabrina orsi — 4 giugno 2009 @ 09:57

  7. E\’ giusto precisare alcune cose che spesso vengono deformate da una
    informazione scorretta e orientata politicamente.
    1) Il costo di una esibizione delle frecce tricolori rientra nelle spese
    di addestramento militare che ogni nazione, per quanto pacifica e democratica, è costretta a sostenere per mantenere un livello efficiente di sicurezza nell\’ambito delle alleanze tra paesi civili, soprattutto nell\’attuale quadro internazionale tutt\’altro che rassicurante. I piloti devono volare quotidianamente, indipendentemente dal pubblico, per mantenere il proprio livello di
    addestramento.
    2) Considerare questa esibizione una specie di show pubblicitario è veramente meschino. L\’occasione dell\’inaugurazione nella nostra città
    di due unità navali prestigiose è sicuramente un avvenimento importante per la nostra regione ma anche per l\’Italia, che ha sempre fatto dell\’ingegneria navale di alto livello un vanto nel panorama internazionale (tanto per ricordare: Rex, Andrea Doria, Michelangelo e Raffaello ecc.)
    3) La cosa più ridicola poi sono le considerazioni riguardo all\’inquinamento e al rumore. Chi si preoccupa di questo non ha la minima idea delle proporzioni di ciò di cui sta parlando. Quanto inquinamento e rumore si sprigionano in continuazione dalle nostre
    strade, fabbriche ed abitazioni? Di dati ne esistono molti, basta leggere!
    I velivoli utilizzati sono macchine di piccole dimensioni, neanche paragonabili alle migliaia di enormi jet di linea che transitano continuamente sulle nostre teste e che non scandalizzano nessuno e chiunque abbia assitito ad una loro esibizione sa che il rumore è limitato solo ai pochi istanti in cui transitano in vicinanza degli spettatori, per il resto si tratta di velivoli assolutamente normali.

    Comment di Paolo Romanello — 4 giugno 2009 @ 10:46

  8. Sarà sicuramente uno spettacolo mozzafiato,un evento stupendo per tutti noi e la nostra città.
    Peccato che non tutti potranno vederlo,anzi peccato che proprio pochini potranno vederlo…di venerdi pomeriggio,alle 17..con tutta la buona volontà,sarà un pò difficile.
    Passeremo di nuovo per i soliti genovesi orsi che non partecipano mai a niente?

    Comment di Tatti Ruspini — 4 giugno 2009 @ 17:23

  9. In questo momento ci sono le prove sui cieli del centro città, spettacolari!

    Comment di Giovanni — 4 giugno 2009 @ 17:33

  10. ..poi uno si chiede perchè la città di Genova sia davvero indietro rispetto ad altre italiane.. basta leggere alcuni commenti qui..ad esempio il numero 1!!
    e basta con questa CHIUSURA MENTALE!!

    Godiamoci lo spettacolo domani!!

    Comment di silvia — 4 giugno 2009 @ 18:00

  11. In home page del Sole 24 ore oggi 2 belle foto di Genova!
    Una per l’inaugurazione di domani con le Frecce tricolore e l’altra con uno dei 10 parchi + belli d’Italia.
    Solo voi genovesi (io sono “importata”) sapete solo mugugnare e non capite nulla della vostra bellissima città. Solo voi genovesi non conoscete ne’ tanto meno amate il bellissimo centro storico, che tanto piace ai turisti.
    Boh!

    Comment di manuela — 4 giugno 2009 @ 18:49

  12. Quoto Manuela …
    E lo dico da Genovese …

    Comment di Daniele — 4 giugno 2009 @ 19:42

  13. ho avuto la fortuna di assistere alle prove delle Frecce ,questo pomeriggio, dal balcone di casa ed è stato uno spettacolo da brividi!!
    Ricordo alla persona del commento numero 2 che la Costa crociere porta le sue navi a Savona perchè Genova non le ha concesso di trasformare la stazione marittima in attracco per le navi da crociera, mentre Savona le ha concesso un intero molo!!
    E comunque sia domani sarà uno spettacolo che varrà certamente la pena di vedere….ogni tanto se dimenticassimo il diritto al mugugno e ci rilassassimo un po’….. la vita di tutti noi potrebbe essere migliore!!

    Comment di paola — 4 giugno 2009 @ 20:12

  14. E solo un peccato che l’inaugurazione si svolga di venerdi,non tutti la potranno vedere.
    Soldi spesi dallo stato o soldi privati,ma chi se ne frega..vediamoci l’orgolglio italiano delle frecce tricolore.
    in quanto al terremoto certamente e’ un disastro,non per questo dobbiamo buttare giu la nostra casa x essere solidali,come nemmeno evitare manifestazioni pubbliche pagate dallo stato o da noi!!!la vita va avanti sia x noi che x loro…buona visione a tutti!!!

    Comment di andrea — 4 giugno 2009 @ 20:31

  15. In effetti neanche io condivido ed in effetti nemmeno capisco questa chiusura mentale e sopratutto la voglia di polemizzare su qualunque cosa.
    I drammi succedono ogni giorno, ma non per questo la vita si ferma. L’America di è fermata dopo l’11 Settembre? Diciamo pure che può sembrare uno spreco, ma ci rendiamo conto del movimento che porta un evento del genere? L’economia è mossa anche da questo e come si pensa che possa reagire il paese se non si trovasse la forza di andare sempre avanti? Pensiamo anche agli aspetti positivi delle cose e non traiamo conclusioni solo da quelli negativi. E per una volta godiamoci la nostra bella città e questo giorno di spettacolo e festa!!

    Comment di Fabio — 4 giugno 2009 @ 20:59

  16. Peccato che dei primi pionieri non si parli mai. La Nipote del Generale Mario Girotto Pioniere antesignano Pionieri dell’ aeronautica Signora Leonarda

    Comment di leonarda brida di prio' — 5 giugno 2009 @ 08:19

  17. A tutte le persone che criticano tutto a prescindere, vorrei rivolgere queta domanda: Ci sarà un motivo per il quale la Liguria e Genova è sempre agli ultimi posti di qualsiasi classifica? Un grande venditore già 30 anni orsono mi disse che la differenza che esiste tra un milanese ed un genovese sta nel fatto che il milanese è un industriale mentre il genovese è solo un bottegaio. Quindi dico a tutti di godersi questo grandissimo evento e cerchiamo di crescere sotto tutti i punti di vista.

    Comment di leonardo robertazzo — 5 giugno 2009 @ 08:31

  18. Peccato che dei pionieri dell’aeronautica non si ricorda nessuno.La nipote del generale Mario Girotto nel passato tenente colonello campagna Italo Turca 1911 1912,campagna Italo Austriaca 1915 -16-17-18 distinti saluti Leonarda

    Comment di leonarda brida di prio' — 5 giugno 2009 @ 08:38

  19. peccato che dei pionieri dell’aeronautica si ricordi niente,la nipote del Generale MARIO GIROTTO ,allora tenente colonello campagna Italo Turca 1911-1912 campagnaItalo Austriaca 1915-16-17-18 ,la nipote Leonarda

    Comment di leonarda brida di prio' — 5 giugno 2009 @ 08:45

  20. ciao a tutti!ma secondo voi oggi con questo tempo la manifestazione delle frecce tricolore si farà?

    Comment di dario — 5 giugno 2009 @ 09:04

  21. Tutta invidia di chi non riesce ad arrivare a certi livelli LEONARA

    Comment di leonarda brida di prio' — 5 giugno 2009 @ 10:13

  22. A chi non apprezza: Fate solo pena…

    Comment di Eleonora — 5 giugno 2009 @ 11:08

  23. BASTA POLEMIZZARE!!! IO SONO CRESCIUTO CON LE FRECCE TRICOLORE CHE MI SFRECCIAVANO SULLA TESTA ALLA PARTENZA DI OGNI GP DI MONZA…. E ORA CHE NON CI SONO PIU, MANCA QUALCOSA IL PRIMO WEEK END DI SEWTTEMBRE, QUANDO I MOTORI ROMBANO…MANCANO I COLORI ROSSO BIANCO E VERDE.
    VOI CHE AVETE LA POSSIBILITA DI AMMIRARE UNO SPETTACOLO SIMILEM AVETE IL CORAGGIO DI LAMENTARVI..
    MA PENSATE A COSE PIU IMPORTANTI!!!!!

    Comment di MATTEO — 5 giugno 2009 @ 11:55

  24. ciao a tutti…lo spettacolo si vedra’ anche a genova pra??

    Comment di alessio — 5 giugno 2009 @ 12:37

  25. Le frecce tricolori un po’ da lontano ma si dovrebbero vedere (magari con un binocolo), il resto penso proprio di no!

    Comment di Giovanni — 5 giugno 2009 @ 12:46

  26. Ciao a tutti! Scusate, ma nonostante la scarsa visibilità e il brutto tempo di oggi le faranno vedere le frecce tricolori?? Grazie Mille!! =)

    Comment di Davide — 5 giugno 2009 @ 12:56

  27. Beeeella idea…….alle 17 del venerdì, con tutta la gente che esce dagli uffici e va a impantanarsi nel traffico….Orario ideale.
    Ovviamente….guai a farlo sabato pomeriggio, eh? si rischiava addirittura che qualcuno riuscisse ad andarle a vedere (sempre che gliene freghi qualcosa, perchè a me, sinceramente, non me ne frega nulla).
    Un po’ come l’organizzazione degli imbarchi per i traghetti…..quale migliore idea imbarcare le navi alle 20, così che alle 18 al casello di Genova Ovest c’è la guerra civile.

    Comment di Stefano — 5 giugno 2009 @ 14:05

  28. ma come è possibile organizzare un evento così bello il venerdì pomeriggio? la maggior parte della gente lavora…perchè non farlo il sabato, o la domenica?

    Comment di Edith — 5 giugno 2009 @ 16:22

  29. Io e i miei bambini li abbiamo appena visti dal nostro terrazzo.E’ sempre una grande emozione…bravissimi, bellissimi,sono un orgoglio ma gli aerei fanno pensare agli aerei e nonostante questa splendida esibizione sia stata dedicata alle nuove navi da crociera a me è piaciuto pensare a un dolce e dignitoso saluto a tutti i passeggeri che hanno perso la vita a bordo dell air france pochi giorni fa.

    Comment di Barbara Carrossino — 5 giugno 2009 @ 18:10

  30. Ringrazio vivamente anche io per l’orario in cui sono state fatte le frecce tricolore…

    Comment di Luca Gallo — 5 giugno 2009 @ 18:53

  31. appena finito lo spettacolo delle frecce…non son state nulla di particolare!! è stato sbagliato il posto…
    Dovevano farle in corso italia dando la possibilità a tutti di vedere bene lo spettacolo..
    invece impossibile andare andare nel ponte doria…o nel piazzale del terminal crociere…si poteva entrare solo con il pass…ma io dico si fa una festa x genova e la si fa in questo modo…ma la costa ci ha abituato nelle sue organizzazioni…tanto che fa partire le navi da savona…non capisco perchè ha inaugurato le due navi a genova??
    poi se doveva essere una cosa privata e l’avessero scritto anche nelle locandine..ci saremmo evitati la sfacchinata dei giri a vuoto sotto il terminal crociere…
    cmq vedremo come saranno i fuochi!!! w msc

    Comment di francesco — 5 giugno 2009 @ 18:53

  32. Mamma miaaaaaaaaaaaaaaa commento numero uno… genovese mugugnone!!! Per una volta non si potrebbe apprezzare una cosa bella senza trovare il marcio? Peccato solo non le abbia potute vedere perchè ero a lavoro :(

    Comment di chiara — 5 giugno 2009 @ 20:05

  33. Hanno detto che si vedra da Porto antico. Non abbiamo visto niente da quella parte. Vi ringrazio. Avete sbagliato di nuovo!!!

    Comment di no name — 6 giugno 2009 @ 15:14

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento





Le schede dei palazzi dei Rolli sono tratte dall'Atlante dei Palazzi Genovesi di Ennio Poleggi.


Visita anche i Forti e le Mura di Genova