I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Un blog su Genova


La moschea di Genova

Archiviato in: Curiosità, Di tutto un po', Mugugno, Progetti su Genova — Inserito da Giovanni in data 27 gennaio 2009 - 06:21 - Letto 55515 volte

Dopo tanto parlare il sindaco di Genova, Marta Vincenzi, ha finalmente svelato il luogo dove sorgerà la moschea di Genova.
Si tratta di Via Bartolomeo Bianco, al Lagaccio, in una zona attualmente degradata e lontana dalle case.

Ecco la mappa:



Visualizzazione ingrandita della mappa


Ritengo che la scelta, che andava sicuramente fatta per rispettare un diritto, quello di culto, sancito dalla costituzione, possa essere una buona scelta se si migliora la viabilità soprattutto da Principe e se si migliora l’accesso tramite mezzi pubblici. Sarebbe bello se venisse costruita anche una funicolare / cremagliera a servizio del quartiere.
Ricordo che la zona è attualmente “Terra di nessuno” non per il nome del centro sociale ma proprio perchè non luogo per eccellenza tra gli orribili palazzi telecom e le discariche abusive.

Per prevenire commenti sgradevoli (che non saranno pubblicati), vorrei ricordare che:

  • i costi gravano solo sulla comunità musulmana (come i costi per la costruzione delle chiese, d’altronde!)
  • il diritto di culto è sancito dalla costituzione
  • esistono chiese anche in tanti paesi musulmani, quindi dire “quando ci permetteranno di costruire le chiese da loro allora potranno costruire la moschea” non serve a niente
  • infine una cosa a cui tanti probabilmente non crederanno mai, ma provate a conoscere un musulmano e scoprirete che è un essere umano!

43 commenti »

  1. in linea di massima non sono contrario alla moschea. in questo quartiere però prima della moschea, si sente l\’norme mancanza di un centro sportivo che tutti possono usare, non come il campo sportivo del Lagaccio che pur avendo le piste di atletica non si possono usare, ed è diventato di uso esclusivo di pochi eletti.

    Comment di Marcellino — 27 gennaio 2009 @ 13:31

  2. Sulla situazione dei complessi sportivi di Genova ci sarebbe da parlare eccome, non solo del Lagaccio e dei campi di calcio ma anche di tutti gli altri impianti, piscine comprese.

    Comment di Giovanni — 27 gennaio 2009 @ 19:29

  3. Ma come,tutta la sinistra italiana ha sempre divulgato l\’insegnamento dell\’ateismo, l\’apatia se non l\’odio contro la chiesa cattolica e adesso noto questo servilismo nei confronti di persone che non avrebbero il minimo scrupolo a sopprimerci fisicamente dopo che il nostro stato si è prostrato vergognosamente ai loro piedi?Non voglio dilungarmi oltre ma la logica del diritto di culto significa anche gareggiare nel costruire edifici più imponenti dell\’altro?
    Del resto ogni cittadinanza si merita l\’amministrazione che ha eletto.

    Comment di Ernesto — 4 marzo 2009 @ 13:38

  4. Caro Ernesto, al momento il diritto di culto è nella costituzione. Inoltre non mi sembra che ci sia una gara a costruire edifici uno più imponenti dell’altro. Infine tenga conto che le moschee ci sono anche in città (vedi Milano) rette da giunte di destra.

    Comment di Giovanni — 4 marzo 2009 @ 19:08

  5. In italia c\’è la libertà di culto, non siamo uno stato fondamentalista cristiano e rispettiamo i principi della democrrazia quindi la domanda non si pone, chi la pensa diversamente è libero di fare i bagagli e andar via.

    Comment di andrea — 11 marzo 2009 @ 19:40

  6. Volevo solo ricordare che Genova ha già avuto una moschea e che anzi, è stata una delle prime costruite in occidente. Infatti, dal medioevo, nella darsena c\\\’era un luogo destinato alla agli schiavi barbareschi caduti nelle mani dei genovesi e destinati ai pesanti lavori che venivano effettuati in tale area. Nonostante tutto comunque per un certo periodo questi schiavi non erano in catene, anzi erano liberi di girare per i vicoli della città per trovare eventualmente un ulteriore lavoro per arrotondare… Ebbene, i genovesi si preoccuparono di procurare un sacerdote per questi schiavi (allora definito \\

    Comment di Davide — 30 marzo 2009 @ 08:48

  7. Ebbene, i genovesi si preoccuparono di procurare un sacerdote per questi schiavi, affinché essi fossero liberi di praticare la loro religione. Proprio uno di questi sacerdoti nel 1600 fu l’artefice della proposta, poi accettata dalla Repubblica, di costruire una piccola moschea proprio all’interno della darsena; questa moschea rimase almeno fino agli inizi del 1800.
    Ecco come descrive questo fatto il francese Charles Dupaty nelle sue “lettere sull’Italia nel 1785″: [...]Tuttavia, i genovesi hanno dato un esempio di tolleranza, che non ci si sarebbe mai aspettati da loro. Hanno accordato a questi turchi una Moschea. I protestanti in Francia non hanno chiese.”
    Peccato che oggi, nell’era della democrazia, la maggior parte dei genovesi non sia altrettanto tollerante.

    Per leggere tutta la lettera: http://www.fosca.unige.it/wiki/index.php/Charles_Dupaty Peccato (lettera XII - a Genova)Papasso”), affinché essi fossero liberi di praticare la loro religione. Proprio uno di questi sacerdoti nel 1600 fu l’artefice della proposta, poi accettata dalla Repubblica, di costruire una piccola moschea proprio all’interno della darsena; questa moschea rimase almeno fino agli inizi del 1800.
    Ecco come descrive questo fatto il francese Charles Dupaty nelle sue “lettere sull’Italia nel 1785″: [...]Tuttavia, i genovesi hanno dato un esempio di tolleranza, che non ci si sarebbe mai aspettati da loro. Hanno accordato a questi turchi una Moschea. I protestanti in Francia non hanno chiese.”
    Peccato che oggi, nell’era della democrazia, la maggior parte dei genovesi non sia altrettanto tollerante.

    Per leggere tutta la lettera: http://www.fosca.unige.it/wiki/index.php/Charles_Dupaty Peccato (lettera XII - a Genova)

    Comment di Davide — 30 marzo 2009 @ 08:50

  8. Che cosa c\’entrano la democrazia e la tolleranza?
    Possibile che nessuno si rende conto che la faccenda della costruzione di una grande moschea, al Lagaccio o altrove, per i musulmani è soltanto questione di “mettere il cappello” anche su Genova?
    Non sarebbe meglio trovare in tutta la città e dintorni dei siti dove i fedeli musulmani possano allestire o costruire luoghi di culto(moschee)commisurati alle esigenze di ciascuna comunità onde poter pregare nei pressi dei luoghi di residenza?
    Proprio come hanno fatto e fanno i cristiani.
    Davvero si pensa che tutti i musulmani di Genova e città limitrofe il venerdì si riverseranno al Lagaccio per pregare? ”Ma mi facci il piacere”! Comunque, se così fosse, sarebbe davvero un bel guaio per Genova, con le strutture e la viabilità che si ritrova, in particolare al Lagaccio!
    Ce li vedete tutti i cattolici praticanti la domenica in San Lorenzo?

    Comment di angelo — 17 aprile 2009 @ 12:31

  9. Ben venga la moschea e braccia aperte al diritto di culto, purchè finisca questa baraonda che dura da troppi anni e che invece di difendere i diritti sociali li ostacola a tal punto da creare esasperazione. Da troppi anni i residenti del quartiere Lagaccio, Granarolo e Oregina subiscono indifesi frastuoni, molestie notturne che utilizzano ilp retesto del centro sociale per rumoreggiare e praticare abusi di ogni genere. Adesso basta! Basta alle notti di frastuono, basta alle auto in corsa tutta la notte con le gomme che fischiano, basta alla paura di vivere in un luogo contaminato da ogni sorta di malaffare e soprattutto basta all\\\’indifferenza degli organi comunali che invece di difendere i diritti alla civiltà dei cittadini fanno orecchie da mercante perchè a qualcuno fa comodo lasciar correre…Fuori dalla città questa gente che non sa cosa significa vivere e mantenere una famiglia!

    Comment di Mauro — 3 luglio 2009 @ 13:48

  10. ma perche la sindaco Vincenzi la moschea nn se la mette difronte a casa sua. eviteremo tante polemiche

    Comment di ugo — 4 luglio 2009 @ 22:14

  11. Personalmente sono assolutamente contraria alla costruzione della moschea,poiche\’la nostra cultura e quella islamica non sono compatibili.Concedere la costruzione di una moschea e\’ il primo passo di quel processo che ci portera\’ a convivere con la cultura islamica e con tutti i suoi aspetti,che reprimeranno i nostri usi e le nostre tradizioni.Ma io mi chiedo perche\’ quella gente non puo\’ integrarsi con i costumi del paese che la ospita,ma e\’ il paese che ospita a doversi integrare????!Propongo la costruzione di una sinagoga piuttosto.Perche\’ proprio la moschea???Non ce ne sono gia\’ troppe in Italia???secondo me si\’ e la liberta\’ di culto e\’ garantita costituzionalmente,ma la costruzione della moschea no.

    Comment di dhunpe[ — 3 novembre 2009 @ 10:10

  12. La sinagoga a Genova è presente dal 1935.

    Comment di Giovanni — 3 novembre 2009 @ 10:43

  13. Lo so che c’e’ gia’ una sinagoga…Perche’ allora non costruirne un’altra?

    Comment di dhunpe[ — 4 novembre 2009 @ 10:20

  14. In Italia e\’ gia\’ garantita la liberta\’ di culto e si cerca di tollerare tutti i credo.Chi non si sente soddisfatto da tutto cio\’ SE NE DEVE ANDARE!!!!!!!!O si tace o si fanno i bagagli…E ribadisco il fatto che i soldi che stanno per essere investiti nella costruzione della moschea,sarebbe meglio sfruttarli in maniera piu\’ utile per i cittadini italiani e soprattutto in maniera piu\’ intelligente!!!!…Per esempio si potrebbero spendere per beneficenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Comment di dhunpe[ — 5 novembre 2009 @ 11:09

  15. Uffa ma nessuno dibatte piu’ qui…Hanno tutti esaurito i pensieri???

    Comment di dhunpe[ — 7 novembre 2009 @ 19:28

  16. dhunpe[ è impossibile ribattere a parole così assurde.
    Verrebbe da chiederti perchè i musulmani debbano dare i loro soldi per la loro moschea in beneficenza, mentre le altre chiese no, verrebbe da chiederti perchè dovrebbero costruire un’altra sinagoga, evidentemente questa basta, no? E se pensi che se gli ebrei volessero costruirne un’altra gli si direbbe di no. Verrebbe da chiederti se pensi che pregando Allah senza moschea i musulmani sarebbero più bravi e più belli visto che concedi la libertà di culto ma non la libertà di costruire il luogo di culto.
    Verrebbero tante domande, ma che risposte (sensate) puoi dare?

    Comment di Giovanni — 8 novembre 2009 @ 06:53

  17. Sindaco,la moschea fattela nel tuo giardino!!!!!!Noi non la vogliamo finche’ non ci sara’ concesso di costruire chiese nei Paesi a maggioranza mussulmana!…Solo allora ne potremo riparlare!Capito!???

    Comment di dhunpe[ — 9 novembre 2009 @ 18:20

  18. Ci sono molti paesi a maggioranza musulmana che hanno chiese, non ci sono in pochi paesi estremisti. Se l’Italia è un paese estremista allora “no alla moschea!”

    Comment di Giovanni — 10 novembre 2009 @ 14:10

  19. Sindaco come mai non c\’e\’ stato un referendum per sentire un po\’ il parere di tutti i cittadini di Genova sulla costruzione della moschea?!?Come mai fino a un qualche mese fa non era concesso sapere il luogo in cui si sarebbe sorto questo edificio in nome della liberta\’ di culto (garantita costituzionalmente)??!?…Non ci sono parole per descrivere l\’amarezza e la delusione che provo di fronte a un tale comportamento…E\’veramente demoralizzante!…Questo sito costituisce la mia unica valvola di sfogo contro quello che io e molti molti altri troviamo ingiusto.Ma che cosa posso fare per fermarti?Nulla.Sono nelle tue mani (ancora per poco)

    Comment di dhunpe[ — 10 novembre 2009 @ 15:45

  20. Non c\’e\’ giorno in cui riesca a non pensare alla costruzione della moschea a Genova.Ormai e\’ un incubo!E non posso farci niente per ostacolare cio\’…Forse un giorno accettero\’ questo,o forse no…Forse me ne andro\’…e chissa\’ dove!Addio!

    P.S:E\’ stato un piacere confrontare le mie opinioni con le tue,Giovanni!E non m\’interessa minimamente cio\’ che pensi di me (che sono una stupida,ovviamente).Con te alzo bandiera bianca:hai pienamente ragione in tutto e per tutto! E sono contenta che il tuo sogno sia stato quasi esaudito (immagino che tu non viva al Lagaccio se dici cosi\’)!Pero\’ t\’invito comunque a prendere in considerazione,anche solo per un attimo,gli eventuali aspetti negativi che una tale scelta puo\’ comportare (se ne trovi).

    Comment di dhunpe[ — 10 novembre 2009 @ 16:03

  21. Onestamente ho altri sogni, non sogno la moschea, ma penso che non ci sia nulla di male. Abito in centro storico e conosco molti musulmani, onestamente non vedo che problemi portino, dovendo essere sincero sono forse l’etnia più tranquilla, credo che ci siano più problemi dove vi sono sudamericani (che sono cristiani) gran lavoratori che nel week end cercano di divertirsi e fanno più casino di quanto siamo abituati.
    Conosco abbastanza bene il Lagaccio e il luogo dove andrebbe costruita la moschea, onestamente mi chiedo dove sono stati in tanti anni gli abitanti del Lagaccio, possibile che abbiate accettato la discarica a cielo aperto che c’era e c’è tutt’ora? Possibile che la situazione attuale vi vada bene mentre un luogo di preghiera no?
    Onestamente non capisco di cosa abbiate paura: del traffico? degli attacchi terroristici? del valore delle case?
    Mi sfugge dove sia il problema.

    Se posso darti un consiglio prova a conoscere un musulmano, ti potrà sembrare incredibile ma è anche un essere umano!

    Comment di Giovanni — 11 novembre 2009 @ 12:37

  22. Il diritto al culto è sacrosanto, è verissimo, anche perchè NOI siamo molto più tolleranti di LORO, però mi fa sorridere la concessione, migliorando la viabilità! E dove pensano di migliorarla? forse pensano di demolire porzioni di montagne, abbattare case e allargare così le tanto strette e sfortunate strade del lagaccio? Ma fatemi il piacere! Già adesso con 2 gocce d\\\’acqua si blocca il traffico.
    Complimenti per la scelta del sito: E COMPLIMENTI A CHI PESISTE A VOTARE A SINISTRA NON PER I CONTENUTI DEI PROGRAMMI MA PER CONVINZIONE CHE A GENOVA DEVE GOVERNARE SEMPRE LA SINISTRA. aVETE STRAVOTATO LA SIG.RA VINCENZI? BEN VI STA.

    Comment di matteo — 30 dicembre 2009 @ 03:14

  23. Invece io non metterei vilmente le mani avanti come fa l’articolista e sosterrei che dovrebbe esserci reciprocità.Servirebbe a mostrare che non siamo venduti completamente al petrolio ma abbiamo una nostra dignità. Chiediamoci perchè nei paesi musulmani non esistono chiese in arania e perchè dappertutto uè punita gravemente anche con la morte la conversione ad altre fedi. Reclamiamo la reciprocità !!!
    5 AA49

    Comment di Sara — 30 dicembre 2009 @ 20:35

  24. Cara Sara, vile sarà lei, ma soprattutto ignorante. La reciprocità c’è, provi ad uscire dal suo guscio ed andare nei tanti paesi islamici dove sono presenti le chiese.
    Poi prima di parlare è pregata di pensare.

    Comment di Giovanni — 31 dicembre 2009 @ 09:31

  25. Anche noi della redazione di polcevera.net abbiamo tirato un respiro di sollievo per questa decisione DI rispetto del pluralismo e delle minoranze (la vera realtà della democrazia). La giunta non si è lasciata impressionare dalla campagna di odio e di disinformazione contro l\’Islam.Nel nostro gruppo di giornalisti, insegnanti, artisti, professionisti abbiamo documentato centinaia di grandi chiese cristiane attive nell\’islam (esclusa l\’arabia che è dei wahbiti, che sono come i testimoni di geova da noi)e piena libertà di culto. Conosciamo persone di una apertura, una cultura e intelligenza piacevolissima tra i musulmani in Italia. I fanatici e i fondamentalisti sono dappertutto e di ogni credo e nazionalità, e sono questi pericolosi, anche nostrani (con gli stessi atteggiamenti populisti e guerrafondai degli stranieri fanatici). Questa è la nostra opinione. Fanatismo no da qualsiasi parte. Dialogo e rispetto si da qualsiasi parte.

    Comment di ANTONIO — 31 dicembre 2009 @ 12:12

  26. Il problema della moschea nell\’area di Bartolomeo Bianco non e\’ di natura pregiudiziale,ben altri sono i motivi,gravissimi,che si sono sottolineati,mtivazioni prevalentemente sociali,commaerciali e alcune anche di ordine geologico,essendovi numerose falde acquifere sottostanti, la progettualita\’ ha tenuto scarsamente conto,per cui il progetto sara\’ sicuramente bloccato dal tar per evidenti motivi,a parte questo,la giunta vincenzi l\’abbiamo bloccata gia\’ sul progetto acquasola,visto che sono evidenti i suoi conflitti di interessi,quali marito nel consiglio di amministrazione impregilo,Maresca come consulenta,che lasciavano presagire un interessse pesonale verso quei parcheggi,non certo per la collettivita\’,lo stesso sta\’ evvenendo per la moschea e relativi parcheggi.
    Nessuno vuole negare un diritto cultuale,sacrosanto peraltro,essendo pero\’ notevoli le differenze di pratica e di correlazione con i fenomei associativi,politici,commerciali,culturali e cultuali,vanno anche rispettati i diritti alterttanto sacrosanti delle popolazioni stanziali nella zona.
    Io provi tempo fa a relazionare suddetti problemi:
    http://notiziegenova.altervista.org/moschea.pdf
    e ti premetto che non ho alcuna pregiudiziale verso i musulmani,uomini come noi,le ho invece nei confronti dei gestori dei culti,cristiani,musulmani o induisti che siano,perche\’ sono assai diversi dalle genti che sfruttano,specialmente l\’UCOI che ha grossi interessi verso questa moschea.

    Comment di GIanfranco Belletti — 2 gennaio 2010 @ 14:02

  27. Se ci sono problemi geologici credo che verranno evidenziati in fase progettuale, non so come possiate dire che la progettualità non ne ha tenuto conto visto che non esiste un progetto esecutivo.
    Quello che mi stupisce che tutta ’sta gente nei 50 anni di discarica (abusiva) che c’è in zona non ha mosso un dito. Onestamente mi viene da pensare che i genovesi amino le discariche (abusive). Ognuno ha i suoi gusti!

    Comment di Giovanni — 2 gennaio 2010 @ 14:17

  28. Hey Giovanni guarda che hai veramente esagerato con tutti sti discorsi da finto intellettuale carichi d\\\’arroganza che usi per mettere in cattiva luce ed offendere le persone il cui parere e\\\’ discorde dal tuo.1)Se vuoi la moschea te la fai costruire nel giardino di casa tua insieme alla Marta,in modo da garantire la liberta\\\’ di culto di cui riempi questo forum.
    2)Le chiese nei Paesi islamici le hai viste dopo aver assunto sostanze stupefacenti oppure le hai trovate nel cartone animato di Aladino?Te le ha indicate il genio della lampada magica?
    La reciprocita\\\’ di cui parli tanto sai dove esiste?Nel paese delle meraviglie,insieme ad Alice,al Bianconiglio e alla Regina di cuori,peraltro pure loro contrari alla costruzione della moschea a Genova.
    3)Porta rispetto verso tutti,anche verso chi non la pensa come te perche\\\’ le persone sono buone,gentili ed educate,ma poi si stufano di farsi insultare da gente come te.Hai capito? Hai bisogno di ulteriori delucidazioni?
    4) Marta Vincenzi,terminato il suo mandato,non sara\\\’ mai piu\\\’ sindaco a Genova.Sei in grado di immaginare il motivo o no?…Beh,nel dubbio ti delucido lo stesso: perche\\\’ la gente e\\\’ SCONTENTA!!!!!…Immagini almeno uno degli innumerevoli motivi?
    5)Prima di pubblicare cio\\\’ che scrivi su questo sito prova a consultare una qualche persona intelligente e informata…Magari ti risparmia certe figuracce…(consiglio da amico)!!
    6)Ti consiglio di leggere questi due libri,magari potrebbero liberarti da quelle spesse fette di mortadella che ti coprono gli occhi : \\

    Comment di NARCISO — 6 gennaio 2010 @ 22:54

  29. “LA FORZA DELLA RAGIONE” E “LA RABBIA E L’ORGOGLIO” DI ORIANA FALLACI

    Comment di NARCISO — 6 gennaio 2010 @ 22:55

  30. “quella giornalista-scrittrice che ama la guerra perché le ricorda quando era giovane e bella”

    Narciso: ho inviato i tuoi dati (IP ed email, sperando sia vero) alla polizia postale. Vedrò poi se denunciarti personalmente.

    Comment di Giovanni — 7 gennaio 2010 @ 06:24

  31. Guarda,se credi di intimorirmi con queste minacce hai sbagliato di brutto!Per quale motivo mi denunceresti?Per aver esercitato la liberta\’ di pensiero,garantita dall\’art 21 della Costituzione??Ma fammi il piacere!(La polizia postale ha cose ben piu\’ importanti di cui occuparsi)…Noto un\’incoerenza:tu su questo forum hai rivendicato la liberta\’ di culto,anch\’essa costituzionalmente garantita,ma ignori quella di pensiero?!?C\’e\’ qualcosa che non va…
    Sinceramente ho cose piu\’ importanti a cui pensare nella vita,che alla tue minacce;per cui ti abbandono con la tua speranza che il mio indirizzo email sia quello vero!
    Un altro consiglio?Prova a coltivare pure tu degli interessi diversi dall\’insultare e dal minacciare la gente su questo forum,senz\’altro ti aiuterebbero a non sprecare tempo inutilmente!Ti diro\’ di piu\’:saro\’ io il primo a darti questo buon esempio!Ciao!

    P.S:Non sottovalutare Oriana Fallaci perche\’ nei suoi libri ha riportato fatti oggettivamente accaduti e documentati!E\’ stata una giornalista molto intelligente ed informata sui fatti di attualita\’ e soprattutto non viveva in un mondo fatto di utopie!

    Comment di NARCISO — 7 gennaio 2010 @ 10:42

  32. Caro NARCISO, si calmi e rilegga quello che ha scritto, ad esempio “Le chiese nei Paesi islamici le hai viste dopo aver assunto sostanze stupefacenti”. Secondo me è da denuncia. Chiederò al mio avvocato poi le farò sapere.

    Comment di Giovanni — 7 gennaio 2010 @ 11:16

  33. Sempre questa questione delle Chiese, vere, belle, grandi!!!Tanto per cominciare a Instanbul ce ne sono in fila ben 5 nel quartiere di Galata, eppure il 99% della popolazione è musulmana. E’ esperienza di chi ama viaggiare come me. Come ha scritto Antonio le chiese mancano solo in Arabia Saudita dove ci sono i wahbiti, del resto è tutta sabbia e roccia e L Mecca è considerato luogo sacro come il Vaticano. Dopo secoli di colonizzazione occidentale e di sfruttamento di quei paesi non poteva non farsi sentire anche la presenza di una cultura anche cristiana ed europea tangibile con edifici anche sacri. Ma questi sono forse solo intellettualismi, e meglio è fare da talebani di cosa nostra.

    Comment di Roberto — 7 gennaio 2010 @ 18:18

  34. Giovanni hai ragione,purtroppo ho esagerato,ma il mio intento non era volto all\’offesa.Sono stato colto da 2 momenti di profonda rabbia e ora che mi sono calmato me ne rendo veramente conto.
    Sono disposto a rimangiarmi tutte le frasi che ti hanno offeso.Ti domando scusa.

    P.S:Non daro\’ piu\’ alcun disturbo

    Comment di NARCISO — 7 gennaio 2010 @ 21:56

  35. A parte le riflessioni sulla Costituzione Italiana che sarebbe bene fossero fatte a livello nazionale visto che le religioni debbono essere riconosciute a livello nazionale( come previsto dalla stessa ), vi segnalo che da un po\’ di mesi è attivo il sito del Comitato Cittadini del Centro Est dove oggi pubblichiamo le informazioni e le notizie relative al tema più sentito dai cittadini residenti Oregina, Lagaccio e San Teodoro alta, che riguardano la moschea al Lagaccio.
    http://www.comitatocentroest-genova.org
    Questa amministrazione si è permessa di sbattere letteralmente la porta in faccia ai cittadini che gli hanno chiesto quell\’area per riqualificarla a loro spese (a zero costi per il comune) con un ampio e qualificato parco urbano, una sede per ambulanze, ambulatori,un presidio ant\’incendio boschivo, palestre, spazi per attività ludiche e ricreative veramente qualificati per sanare la grave inadempienza di chi ha amministrato finora che ha nonostante fossero gia deliberati finanziati, ha omesso di completare gli impianti sportivi in Valletta Lagaccio lasciandoci il degrado attuale.
    Grazie
    pigi

    Comment di pigi — 10 gennaio 2010 @ 22:54

  36. Assolutamente NO moschea a Lagaccio.. cara Marta Vincenzi potresti farla ad Albaro (quartiere dove abiti)

    Comment di Giovanni — 11 gennaio 2010 @ 19:08

  37. Sig. Giovanni: è sicuro che Marta Vincenzi abiti ad Albaro?

    Comment di Giovanni — 12 gennaio 2010 @ 06:16

  38. Riguardo la reciprocità:

    … ci sono tre cattedrali in Marocco, tre cattedrali e due basiliche in Algeria, una cattedrale in Mali, due cattedrali in Nigeria, cinque cattedrali in Congo, dieci cattedrali in Tanzania, una cattedrale in Tunisia, sette cattedrali in Senegal, sei cattedrali in Etiopia, cinque cattedrali in Sudan, una cattedrale in Guinea, tre cattedrali in Sierra Leone, una cattedrale in Liberia, cinque cattedrali in Egitto, quattro cattedrali e due basiliche in Turchia, quattro cattedrali in Bosnia, una cattedrale negli Emirati Arabi Uniti, due cattedrali in Iraq, una cattedrale in Kuwait, quattro cattedrali in Siria, sette cattedrali in Pakistan, sei cattedrali in Bangladesh, trentadue cattedrali in Indonesia, una cattedrale nel Brunei…

    Fonte

    Comment di Giovanni — 13 gennaio 2010 @ 12:13

  39. •esistono chiese anche in tanti paesi musulmani, quindi dire “quando ci permetteranno di costruire le chiese da loro allora potranno costruire la moschea” non serve a niente

    Anche nella Germania nazista c\’erano sinagoghe… questo non significo\’ nulla allora e non lo significa tanto meno oggi !

    Comment di Willy — 14 gennaio 2010 @ 17:11

  40. povera italia!

    bisogna preservare l\’identità… eccetera eccetera di chi viene da noi… e magari fra poco circola in burka… e la nostra identita ce la mettiamo…. lasciamo perdere va! dopo anni di femminismo assistiamo alle moschee a genova… e presto alla circolazione dei Belfegor, anche quelli in nome della libertà di \

    Comment di sciallis — 14 gennaio 2010 @ 18:08

  41. Sono un cittadino italiano, nato e cresciuto a Genova (da tre generazioni), sono un credente musulmano, ho o no il diritto di avere un posto dove pregare? E se invece fossi un fedele del dio Manitou potrei, insieme a gli altri correligionari, costruire un totem senza che nessuno ci rompa le scatole? Non mi pare che ci si reciprocità tra la Chiesa Cattolica e gli stregoni Apaches.

    Comment di walter — 15 gennaio 2010 @ 08:18

  42. A mio parere si vive di luoghi comuni. C\’è qualche musulmana che poreta il burka( costume circoscritto in certe zone arabe come per noi il vestito nero e il velo in sicilia) si desume che tutte lo portano, se c\’è qualche prete pedofilo si sente dire che i preti sono pedofili e avanti dcon queste demenzialità. Io credo che semplicemente si voglia creare un capro espiatorio, oggi lo straniero, per dimenticare i problemi serissimi che sono ion Italia. Una giustizia, una legalità che fa paura (170° posto nel mondo o giù di lì, peggio di diversi stati africani), collusioni e ingerenze criminali a non finire nella vita sociale e amministrativa. Ma l\’odio deve essere dirottato da qualche parte (per i sovietici era il capitalismo, per i tedeschi gli ebrei…) e tutti cantavano la stessa solfa, massa di burattini. Se si facesse pulizia in casa nostra automaticamente, ne son certo, si risolverebbe il problema degli immigrati, tassello secondario risolvibilissimo quando le cose a monte funzionano. Ma personalmente non credo che la \

    Comment di antony — 20 gennaio 2010 @ 20:12

  43. personalmente provo una autentica avversione verso la lega e la destra in genere che si fa strumento della battaglia contro la moschea per raccattare consensi elettorali e poi, con i medesimi voti, garantisce l’impunità verso un parlamentare in odore di Camorra. Delle due ritengo comunque che sia meno pericolosa la moschea che avere dei camorristi in Parlamento. Inoltre quei medesimi consensi presi seminando paura e fomentando odio sono serviti a far eleggere una persona insignificante, ignorante e stupida come il trota (solo perchè figlio del gran capo). A questo devono pensare i sognori elettori leghisti quando parlano della moschea.

    Comment di pietro — 14 gennaio 2012 @ 07:58

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento





Le schede dei palazzi dei Rolli sono tratte dall'Atlante dei Palazzi Genovesi di Ennio Poleggi.


Visita anche i Forti e le Mura di Genova