I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Un blog su Genova


Festival della Scienza 2007

Archiviato in: Curiosità, Eventi a Genova — Inserito da Giovanni in data 24 ottobre 2007 - 05:19 - Letto 3029 volte

Festival della Scienza 2007
Tra il 25 ottobre ed il 6 novembre ecco nuovamente a Genova il Festival della Scienza 2007!

Cos’ha di speciale il Festival della Scienza di Genova?
Semplicemente che per 13 giorni la città diventa laboratorio e museo diventando location di un programma di eventi vastissimo.

Volete un riassunto del programma? Impossibile!
Un intero libro è dedicato al programma degli eventi e già in fase di stampa è obsoleto perchè gli eventi crescono di giorno in giorno.

Volete sapere dove si svolge il festival? Impossibile!
Tutta la città accoglie il festival, alcuni luoghi sono i classici luoghi delle mostre genovesi, come Palazzo Ducale, il Porto Antico, il Galata Museo del mare. Ma il festival si spinge in ogni punto del centro. Dai teatri, ai bar, alle aule universitarie.

Volete alcuni consigli su quali eventi partecipare? Impossibile!
Ce ne sono per tutti i gusti, per tutte le età.

Non vi piacciono gli scienziati? Ricredetevi!
Provate a partecipare agli esperimenti di scienziati anche illustri, scoprirete che la scienza è un gioco.

Volete alcune informazioni pratiche? Queste si, ve le posso dare:

Periodo: tra il 25 ottobre ed il 6 novembre 2007
Dove: il centro di Genova e anche fuori
Il programma: lo trovate in città e sul sito del festival della scienza

Infine i prezzi, davvero popolari.
Biglietto giornaliero (valido fino alle ore 24 del giorno di emissione)
Biglietto intero: 9 euro
Biglietto ridotto* e scuole: 7 euro
*Ridotto: gruppi di più di 10 persone, ragazzi dai 6 ai 18 anni, studenti con tessera universitaria, over 65 anni, disabili.

Abbonamento per tutto il Festival

Abbonamento intero: 17 euro
Abbonamento ridotto*: 14 euro
Abbonamento scuole: 10 euro
*Ridotto: gruppi di più di 10 persone, ragazzi dai 6 ai 18 anni, studenti con tessera universitaria, over 65 anni, disabili. Per i gruppi c’è un biglietto omaggio ogni 20 persone.

Buon Divertimento!

1 commento »

  1. ITINERA: GLI APPUNTAMENTI DI NOVEMBRE 2007
    Genova come non l’avete mai vista? Si è possibile con Itinera, che ormai da tre anni organizza percorsi guidati a tema per conoscere la città da un nuovo punto di vista: le curiosità, le leggende, i misteri, la storia e le storie legate ai monumenti, ai palazzi, alle piazzette del centro storico. Itinera invita tutti, genovesi e turisti, a fare un piccolo viaggio nella città, per apprezzare ciò che è insolito e nuovo anche per chi la vive da sempre. Per scoprire e appassionarsi a Genova.
    Ecco gli appuntamenti, che è possibile prenotare chiamando il numero 0106091603.
    Domenica 18 novembre – ore 15.30
    I grandi tesori nelle chiese genovesi.
    I tesori segreti di una città molto spesso si celano all’interno delle chiese, che per secoli, silenziosamente, li hanno custoditi. Seguendo la guida, scoprirete come dietro l’austera facciata medievale della chiesa di San Matteo esploda un imprevisto tripudio di affreschi e stucchi rinascimentali, e resterete senza parole quando, al termine di una scaletta nascosta, vi si rivelerà nella cripta il ricchissimo mausoleo di Andrea Doria, che di quella chiesa era protettore e signore. Chiesa privata dunque, espressione della magnificenza della famiglia, dei suoi successi mondani, così come San Luca, orgoglio degli Spinola, scrigno prezioso costruito intorno alla bellissima Vergine marmorea sull’altare. Non da meno certo le chiese pubbliche: entrare in San Pietro in Banchi è fare un salto nel tempo: qui potrete rivivere, grazie alle parole della guida, il dramma della peste, e finalmente scoprire l’origine dei negozi sottostanti la costruzione, e perché, murata sotto la soglia, c’è una targa in bronzo in un vaso d’olio…. Misteri, segreti e opere d’arte avvolti in un vago aroma d’incenso che aspettano solo di esservi svelati. Prezzo per persona 10 euro

    Mercoledì 21 novembre – ore 20.30
    La cronaca nera del passato.
    Ai bestemmiatori si tagliava la lingua, alle mogli infedeli il naso. Dove? A Genova, nel Palazzetto Criminale. Vicino alle oscure celle della Grimaldina, ove si tolse la vita, per non tradire i compagni, Iacopo Ruffini. Seguendo la guida scoprirete il lato ‘nero’ del passato della città attraverso i crimini e i fatti di sangue che vi accaddero, farete la conoscenza con malfattori di buon cuore come O Serronetto, o originali quali la banda dei ladri di cappelli; vi commuoverete sul destino del doge Paolo da Novi, accusato di alto tradimento e brutalmente squartato, e del compositore Stradella, genio barocco, che in piazza Banchi pagò con la vita il suo ardire. Di vicolo in vicolo, streghe arse sul rogo e risse di pittori riprenderanno vita, svelandovi i retroscena della Superba, il suo lato oscuro.
    Prezzo per persona 10 euro (comprende una bibita o caffè offerti prima della partenza)
    Giovedì 22 novembre – ore 19.00
    Le Case chiuse
    Un itinerario che illustra, in modo garbato e lieve, i luoghi e i personaggi legati alla professione ‘più antica del mondo’. Da via Garibaldi, allora Monte Albano, dove sorgeva il quartiere di tolleranza fin al XVI secolo, alle più recenti case chiuse, testimonianze di un passato a noi ancora prossimo. Gustosi aneddoti e ricordi malinconici del Lepre e del Superba, curiosità sulle regole che vi vigevano, sulle maitresses e le ragazze che vi lavoravano, per rievocare una città assolutamente privata e al tempo stesso pubblica, nei suoi luoghi di ‘divertimento’ e nei suoi protagonisti.
    Prima di iniziare il percorso offriamo ai partecipanti un bicchiere di elisir Mediceo, prodotto secondo le antiche ricette da infusioni di piante aromatiche e spezie rare, accompagnato da olive taggiasche e focaccia, in un salotto all’interno di uno dei Palazzi dei Rolli.
    Prezzo per persona 15 euro, aperitivo incluso.

    Domenica 25 novembre – ore 10.00
    Il cimitero monumentale di Staglieno
    Volti di marmo, i tratti addolciti da un velo di polvere secolare. Angeli in volo ad ali spiegate. Merletti scolpiti nel minimo dettaglio, mani giunte in preghiera. Lungi dall’esser un luogo cupo e macabro, il Cimitero Monumentale di Staglieno vi si offre in tutto il suo fascino e inaudita ricchezza di statue, storie e aneddoti curiosi. Seguendo la guida, potrete conoscere la vita di Caterina, la venditrice di noccioline, e rimanere stregati dalle procaci forme dell’angelo della tomba Oneto: ogni scultura vi svelerà segreti di arte e di vite passate, finchè non raggiungerete infine la collina, verde e ombrosa dopo tanto rigore di pietra, ove gli imponenti mausolei di famiglia si alternano romanticamente a ciuffi d’alberi, cascate d’edera ed antiche lapidi semicancellate, in un itinerario sorprendente e inaspettato.
    Prezzo per persona 10 euro

    Mercoledì 28 novembre – ore 20.30
    Genova com’era
    Quando i tram erano a cavalli e i vetturini portavano la tuba. Quando Piccapietra era un labirinto di vicoli oscuri stretti intorno alla Porta Aurea. Quando, al posto di piazza Dante, c’era piazza Ponticello, il cuore popolare di Genova, proprio a due passi dal carcere di sant’Andrea. Luoghi e storie di un ieri al tempo stesso lontano e vicino riacquisteranno corpo grazie alle parole della guida in un affascinante itinerario per riscoprire la città del milleottocento, i suoi protagonisti, eventi e pettegolezzi curiosi . Come un’antica cartolina in bianco e nero, la Genova dei vostri nonni riprenderà vita, animandosi di personaggi grandi e piccini, di imponenti lavori urbanistici, di tresche politiche e episodi testimonianza di un modo di vivere ormai dimenticato.
    Prezzo per persona 10 euro (comprende una bibita o caffè offerti prima della partenza)

    Per informazioni telefonare al numero 010 6091603 oppure consultare il sito http://www.itineraliguria.it
    Per partecipare è necessario prenotare al numero 010 6091603
    Il luogo del ritrovo viene comunicato telefonicamente agli iscritti

    Comment di Percorsi narrativi genovesi — 14 novembre 2007 @ 16:26

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento





Le schede dei palazzi dei Rolli sono tratte dall'Atlante dei Palazzi Genovesi di Ennio Poleggi.


Visita anche i Forti e le Mura di Genova