I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Un blog su Genova


Notte Bianca 2007 a Genova

Archiviato in: Eventi a Genova — Inserito da Giovanni in data 8 settembre 2007 - 06:58 - Letto 20029 volte

Notte Bianca 2007

15 Settembre 2007 - Il mare in una notte

Ecco la prima notte bianca di Genova, il titolo è “il mare in una notte” perchè ruota intorno al Porto Antico di Genova e al suo splendido mare.

A voi una selezione del programma e la scelta tra le numerossime opportunità, sul sito della manifestazione il programma completo con le schede degli eventi:

Porto Antico - Chiatta sul mare

dalle ore 22 alle 03.30 - Un’esplosione di note galleggianti: presentano la serata Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, la PFM canta De Andrè, Vittorio De Scalzi e Gnu quartet, alle ore 00.30 Fuochi artificiali ed alle ore 01.00 Tiziano Ferro e per finire la nottata: Dj radio

Piazza De Ferrari

ore 21.00 LA NOTTE BIANCA NEL CUORE DELLA CITTA’
- Maurizio Crozza
- Francesco Baccini
- Gino Paoli
- Mauro Pagani con un tributo al grande Fabrizio De Andrè
- Consegna Premio Via del Campo a Enzo Jannacci

ore 24.30 collegamento video con il palco sulla chiatta - proiezione fuochi artificiali

ore 01.00 Mille in una notte, le Musiche delle Orchestre multietniche

ore 03.00 Mad World for Emergency
- Feelgood Productions
- feat. Vaanya Diva
- Faceboard Foundation

ore 05.30 …e colazione sia! con focaccia vino bianco e caffè

ore 06.00 ULTIMO VALZER E TANTI SALUTI, ex-Otago Special Closing Party

Piazza Fontane Marose Jazzplatz

ore 21.00 LA CHANSON E IL JAZZ TRA LE FONTANE - Milva
ore 23.30 Jazzplatz - Paolo Bonfanti - Marco Tindiglia two guitars
ore 24.00 Mike Campagna - Andy Gravish jazz quartet
ore 01.30 The Five brothers

Galata Museo del Mare

Alle ore 22.00 Recital di Neri Marcorè, uno dei più versatili attori italiani in un personalissimo recital con le sue divertenti imitazioni e interessanti divagazioni.

palazzo ducale

dalle ore 17.00 alle 20.00 Itinerari musicali e performances a sorpresa di 4 bande

dalle ore 18.00 alle 20.00 Personaggi, storia, tradizioni di Genova e dell’antico Genovesato s’incontrano in corteo per strade, vicoli e piazze. I suggestivi costumi dei figuranti rievocano diverse epoche della storia cittadina.

ore 17.30 “Settembre a Palazzo Ducale col Trallalero”

Piazza San Matteo

Dalle ore 17.00 alle ore 24.00 Il gelato di Andrea Doria, oltre 18 gusti da ricette originali e liberamente ispirate ai secolo XV e XVI.

Dalle ore 18.30 alle ore 24.00 Festa nella contrada delli nobili Doria - Storia, danze, musiche e giochi d’arme

Chiostro di San Matteo

ore 20.30 Banchetto serale al tempo di Andrea Doria

dalle ore 21.30 alle 24.00 Notturno tra Rolli, attrazioni & tradizioni - coreografie d’accoglienza e passeggiate in costume storico

25 commenti »

  1. Se davvero tutto ciò che è scritto in programma venisse realizzato (una volta tanto) “per bene” e corrispondesse alle aspettative (pur minime) che i cittadini si aspettano ogni volta..in occasione degli eventi tanto pubblicizzati !!
    Se fosse…
    Se fosse mai…
    sarebbe davvero molto bello!

    P.S: per quanto mi riguarda.. questo sarà l’ultima volta che dò fiducia alla città e.. ai genovesi.
    Voglio partecipare con entusiasmo. Spero di non trovarmi illusa.

    Comment di Elisa — 10 settembre 2007 @ 20:16

  2. …non voglio per forza fare il disfattista, ma temo sarà una “mezza-notte” bianca. intendo: sarà MOOOLTO difficile che l’affollamento prosegua oltre le 2. mi spiego: guardatevi il programma: TUTTI gli appuntamenti principali sono tra le 21 e le 23… dopo sempre meno. se si vuole tenere la gente sveglia x far sì che la “nottebianca” abbia successo si dovrebbero mettere DOPO l’1,00, altrimenti come tem, tutti a nanna dopo carosello.
    x paura di bucare l’avvenimento importante è messo ad un orario normale in modo che poi si possa dire che c’era un sacco di gente.
    speriamo di essere smentito, ma ormai conosco i genovesi (sia chi organizza si chi segue gli spettacoli)
    ciao a tutti e buonanotte - h.4,23.

    Comment di fucy — 11 settembre 2007 @ 03:25

  3. finalmente un evento a Genova…wow….solo che bisognava invitare anche cantanti giovani…. oltre a Ferro…. anke…che ne so..Nek…..Negramaro…. Antonacci….Genova sembra la città dei vecchi…….

    Comment di erika — 11 settembre 2007 @ 08:40

  4. Difficilmente le cose vengono perfette alla prima.
    Credo che sia un’ottima cosa il fatto che qualcuno abbia ancora voglia di provarci e credo che chi non fa nulla per migliorare dovrebbe astenersi da troppe critiche…..
    io penso che sia una bella iniziativa e se non dovesse funzionare quest’anno…. bè alla prossima migliorerà….

    Comment di Alessandra — 11 settembre 2007 @ 11:04

  5. Ricordo a tutti coloro che apprezzano e amano il Centro Storico che c’è un bel programma con musica ed eventi non pubblicizzati quanto si dovrebbe:

    Programma CIV Maddalena

    dalle 18.00 Piazza Pelliceria Aperitivo con musica, acciughe e vino bianco
    dalle 20.30 Via della Maddalena Musica dei “Vico dietro il Coro”
    dalle 21.00 Piazza della Maddalena Espressionismo di quartiere in action painting - il pubblico dipinge con l’assistenza dell’artista Mauro Martini
    dalle 22.00 Piazza del Ferro “Terra acqua e fuoco” cotture ceramiche in tecnica “Raku” a cura di Terra Genuense-Ass.ceramisti di Genova e provincia
    dalle 22.00 Piazza Lavagna Musica con i “Tucana Jazz Project”
    dalle 22.00 Piazza Macelli di Soziglia Musica: gruppo voce ed archi “Mampaa”

    Comment di Paolo Saccheri — 11 settembre 2007 @ 21:20

  6. QUESTO PROGRAMMA E’ AGGIORNATO? HO LETTO SUL SECOLO CHE CI DOVREBBERO ESSERE MANIFESTAZIONI ANCHE IN VIA GARIBALDI, P.ZZA FOSSATELLO, VIA LOMELLINI.
    E VERO?

    Comment di GIUSEPPINA — 12 settembre 2007 @ 11:53

  7. Il programma si evolve velocemente, consiglio di guardare direttamente il sito della manifestazione che viene aggiornato frequentemente.

    Comment di Giovanni — 12 settembre 2007 @ 12:37

  8. Ciao,

    la NOTTE BIANCA di Genova ha bisogno di TE!

    Vuoi diventare una GIUBBA ROSSA, la GUIDA UFFICIALE della Notte più lunga?
    Ti verrà offerto l’aperitivo di Mentelocale café e un buono FNAC di 20 euro!

    Appuntamento sabato 15 settembre alle 19 @ Palazzo Ducale: a Mentelocale café
    incontrerai il personale del Comune che ti istruirà sulla tua missione di
    cicerone notturno. Così sarai tu a guidare amici e turisti, giovani e
    vecchi, ragazze e ragazzi attraverso gli eventi della NOTTE BIANCA!

    La camicia rossa di Garibaldi te la potrai portare a casa, in ricordo di una
    serata che si prospetta memorabile. Non dimenticare di indossare i jeans: è
    obbligatorio.

    Per ulteriori informazioni telefona al Comune di Genova allo 010 5574846
    (dalle 9.00 di sabato mattina)

    Scusate sarà anche una notte bianca ma qualcuno può spiegarmi che c’entra la camicia rossa di Garibaldi con la notte bianca
    e soprattutto perchè a mezzanotte e 50 il comune tramite mentelocale cerca persone per fare i ciceroni?
    amo troppo genova! convincetemi che la si può sintetizzare in un incontro con il personale del comune!!!!!!

    Comment di Gabriella — 15 settembre 2007 @ 03:01

  9. Ciao Gabriella, hai proprio ragione, sembra un’idea dell’ultimo minuto, magari carina, magari giustamente garibaldina perchè questo è il suo anno, ma proprio dell’ultimo minuto!
    Vabbe’… diamo atto a Marta Vincenzi che sta organizzando una notte bianca in pochissimo tempo. Speriamo che sia la prima di una serie di eventi pensati un po’ in anticipo!

    Comment di Giovanni — 15 settembre 2007 @ 06:14

  10. non è vero che è la città dei vecchi…meglio passeggiar per i carruggi e sentire la PFM e gino Paoli che vedere orde di ragazzette urlanti per quell’ncapace di tiziano ferro (ho 24 anni, non 82, meglio precisare)sono contenta che abbiano organizzato una cosa bella, di alto livello…adesso vediamo se rispetterà le mie aspettative

    Comment di chiara — 15 settembre 2007 @ 13:06

  11. 350′000 mila persone….. ma la macchina dove la mettono…..???!!

    Comment di elena — 15 settembre 2007 @ 18:11

  12. Personalmente preferisco partecipare ad eventi che nascono con obiettivi ben precisi, anche per la crescita culturale del nostro territorio. La notte bianca mi sembra uno strano guazzabuglio alla “pane e circo per il popolo”…Si strombazzano solo numeri per il successo della manifestazione.
    Cmq spero che vada bene!
    Ciao
    Francesca

    Comment di Francesca — 15 settembre 2007 @ 18:47

  13. Per elena: ti posso rispondere in anteprima… sono tutti bloccati!!!

    Per Francesca: hai ragione, ma gli eventi interessanti genovesi puri sono sempre stati snobbati, ci vuole anche un po’ di sano divertimento senza scopo e senza storia.

    Comment di Giovanni — 15 settembre 2007 @ 19:37

  14. MI SEMBRA SOLO E RIPETO SOLO E RIPETO SOLO E RIPETO SOLO UNA “TROVATA COMMERCIALE”, RIUSCITA MALE ANCHE, CHE CERCA D IMITARE CITTA’ PIU’ IMPORTANTI CHE POSSONO PERMETTERSELA…NON SI REALIZZERA’ MAI E RIPETO MAI COME UNA COSA RIUSCITA BENE COME DOVREBBE RISULTARE DA TUTTO STO FUMO ATTORNO A QUESTO PICCOLO INSIGNIFICANTE ARROSTO.
    comunque spero che tutti si divertano.

    Comment di federico — 15 settembre 2007 @ 20:49

  15. Vale leggi qua sopra!!!

    Comment di federico — 15 settembre 2007 @ 21:55

  16. peggio di così non poteva andare. avete visto come si organizzano le notti bianche ?, Milano e Roma, senza doverci confrontare con le altre città del mondo?.
    Innanzi tutto con i trasporti siamo stati trattati come carne da macello, sia per quanto riguarda il servizio dei pulmans ed ancor peggio per il servizio della metropolitana, se così la possiamo definire. nelle varie piazze sembravamo una mandria allo sbando,NON SI ORGANIZZA COSI’ UNA MANIFESTAZIONE, non si può fare convergere tanta gente in un zona così circoscritta, senza strade di sfogo,l’urbanistica della citta, non è in grado di assorbire situazioni del generem causa la conformazione geografica.
    abbiamo in città realta come piazza della Vittoria, la FOCE CON LA ZONA FIERA, PERCHE NON è STATO FATTO CONFLUIRE parte della grande festa ?, forse si dava fastidio agli abitanti della zona bene,i quali sarebbero stati disturbati sino all’alba?.
    Vogliamo imitare il rione di San Siro ( stadio comunale di MIlano ) che per il frastuono del evento musicale di Vasco Rossi, ha dovuto anticipare l’evento di un’ora.
    E’ uno sfogo di rabbia il mio, lasciate fare le cose a chi le sa fare:
    La nostra CITTA’ MERITA BEN ALTRO.

    Raffaele

    Comment di raffaele — 16 settembre 2007 @ 10:19

  17. belin 15 commenti tutti di mugugni… invece è stata una grande serata! 500.000 persone per i caruggi e il porto antico, complimenti all’organizzazione,AMT perfetta.. se poi qualche stolto ha preteso di parcheggiare in centro è un belinone!
    eventi per tutti i gusti e non solo per i “vecchi”, peccato solo che a volte la folla non permetteva di seguire bene i vari palchi.
    insomma: chi non c’era ha torto!

    Comment di fabrizio — 16 settembre 2007 @ 11:25

  18. Sì l’idea di fare funzionare il servizio pubblico tutta la notte è stata ottima e il servizio pubblico dovrebbe sempre funzionare così non solo in queste occasioni io che abito in quella che copiando dalla divisione in zone di Londra io definisco sempre zona di merda cioè la valpolcevera sono sempre costretta a muovermi in macchina perchè abbiamo un servizio pubblico malfunzionante. Per quanto riguarda la notte bianca è stata veramente bella anche se la divisione in palchi che facevano spettacoli negli stessi orari non permetteva di godersi tutto lo spettacolo. E’ stata comunque la risposta a chi sostiene che Genova è una città morta: è semplicemnete una città che non si valorizza e non si attrezza per tempo

    Comment di Gabriella — 16 settembre 2007 @ 12:59

  19. Vista dal di dentro non poteva andare meglio, anche le chiese aperte per una festa veramente per tutti.
    Adesso pubblicizziamo anche fuori da Genova, facciamola conoscere, facciamoci sentire!

    Comment di margherite — 16 settembre 2007 @ 13:00

  20. Per tutti coloro che vogliono vedere qualche filmato sulla notte bianca di Genova segnalo che al momento ne sono già presenti 26, di cui una buona quantità provenienti da primocanale, ecco il link: video notte bianca di Genova.

    Comment di Giovanni — 16 settembre 2007 @ 13:15

  21. [...] Durante a preparazione della notte bianca di Genova risuanavano per il Porto Antico le note di Creuza de ma di Fabrizio De Andrè. Ecco, ascoltare “Creuza de ma” mi ha fatto sentire a casa, nella mia città. Mi ha fatto ricordare il silenzio, i muri a secco, il mare in fondo ad una creuza, la gente rude ma sincera. In mezzo a tanta gente di questa festa mi sono detto che Genova è “creuza de ma”, un posto ospitale per chi comprende che ospitalità è sinonimo di accettazione e non di sorrisi di circostanza. Infine un luogo dove la musica ha sonorità di mediterraneo, di Africa, di passato. [...]

    Pingback di » Creuza de ma = GenovaUn blog su Genova — 16 settembre 2007 @ 14:45

  22. Buonasera,
    non è nel mio stile lasciare commenti (specialmente quando sono negativi) ma in questo caso non posso farne a meno. Mi sono trovato con la famiglia in via XX Settembre ove sotto i portici “spadellavano” spaghetti all’amatriciana cotti su di un fornello in mezzo al marciapiede (premetto che ad un conoscente che ha una pizzeria in quella zona gli è stato impedito dalla Polizia Municipale di aggiungere due o tre tavoli esteri al bersò che davanti al suo locale, impedito con l’argomentazione “per motivi igienici”), ho visto cuocere delle ciambelle messe a lievitare in mezzo a Via XX Settembre dove chiunque passava poteva benissimo “sputarci” dentro, non abbiamo trovato un servizio igienico approntato per l’oxxasione (ma gli organizzatori hanno pensato che com 500.000 persone vi sarebbe stato bisogno di certi servizi?). Abbiamo assistito ai fuochi artificiali “BELLISSIMI” ma solo per chi vi era vicino o per chi fosse stato alto oltre 30 metri, dato che sono stati fatti defilati e crtedo che li abbiano visti solo due terzi delle migliaia di persone, ciliegina della torta è stato il fatto che appena iniziati i fuochi dal palco hanno inziato a propagare musica ad altro volume impedendo, oltre che vederli, anche di sentirli (forse la musica serviva a coprire i fischi di dissenso di coloro che non potevano vedere i fuochi?). Per ultimo ma molto importante: è stata una festa o un carnaio? Nel caso fosse successo qualcosa di grave al Porto Antico non voglio immaginare cosa sarebbe successo non essendoci NESSUNA via di fuga approntata dall’organizzazione! Bravi continuate così e Genova sarà ai primi posti, della disorganizzazione!! Pierangelo

    Comment di Pierangelo — 16 settembre 2007 @ 15:51

  23. La notte è stata stupenda apparte la gran figura di merda ke ha fatto l’acquario chiudendo bottenga un’ora e mezza prima di quanto era stato indicato su tutti i volantini(in coda c’erano oltre 30 persone ad aspettare di fare il biglietto). Una vera vergogna.

    Comment di Daniele — 16 settembre 2007 @ 17:23

  24. Siete tutti dei mugugnoni. É stato bello vedere Genova cosí viva.

    Comment di Abelinato — 17 settembre 2007 @ 16:02

  25. speriamo di non rivedere a capodanno i fuochi schifosi della notte bianca… Un vero strazio!!! Eppure in altre occasioni a Genova si son visti spettacoli fatti meglio!!!

    Comment di zenaboy — 20 novembre 2007 @ 17:40

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento





Le schede dei palazzi dei Rolli sono tratte dall'Atlante dei Palazzi Genovesi di Ennio Poleggi.


Visita anche i Forti e le Mura di Genova