I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Un blog su Genova


Basilica delle Vigne di Genova - Il sito

Archiviato in: Genova da amare, Genova da visitare, Il passato di Genova — Inserito da Giovanni in data 13 luglio 2007 - 06:19 - Letto 5267 volte

Basilica delle Vigne di GenovaLa Basilica delle Vigne di Genova, di cui abbiamo una scheda anche sul nostro sito, ha un nuovo sito internet che racconta la storia della chiesa, l’arte e le iniziative predisposte dalla parrocchia.

Per chi non la conoscesse la chiesa delle Vigne è una bellissima chiesa medievale incastonata nel centro storico di Genova. Praticamente introvabile senza incunearsi nei vicoli genovesi, una volta trovata è una scoperta meravigliosa!
La facciata rimaneggiata a metà ottocento in stile neoclassico è forse il momento meno interessante di questa basilica. Però è immersa in un contesto storico veramente bello, in piazza delle Vigne i palazzi sono affrescati e incorniciano il marmo troppo moderno della facciata.

Sul lato sinistro della chiesa c’è l’elemento sicuramente più bello, il campanile romanico, da confrontare con gli altri bellissimi campanili romanici del centro storico di Genova, quello della chiesa di San Giovanni di Prè e quello della Chiesa di San Donato.

Sempre sul lato sinistro, separato dal vicolo, si può scoprire l’antico chiostro che avrebbe bisogno di un imponente restauro ma che ha ancora segni importanti della sua struttura originale.

Non perdete, infine, l’interno della Basilica dalle dimensioni inusuali per le chiese del centro storico.

1 commento »

  1. il campanile della chiesa delle Vigne è meraviglioso ….però evitiamo i soliti parcheggi abusivi di moto. Sarebbe anche da rivedere il discorso dei bidoni della spazzatura a ridosso della chiesa….ma qui il discorso si complica un po’….sigh….

    Comment di margherite — 18 luglio 2007 @ 13:42

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento





Le schede dei palazzi dei Rolli sono tratte dall'Atlante dei Palazzi Genovesi di Ennio Poleggi.


Visita anche i Forti e le Mura di Genova