I palazzi dei Rolli di Genova - Una reggia repubblicana

Un blog su Genova


Un sommergibile al Porto Antico

Archiviato in: Genova da visitare, Genova e l'architettura, Progetti su Genova — Inserito da Giovanni in data 5 febbraio 2007 - 06:20 - Letto 10224 volte

Pescatori in darsenaSembra finalmente che il progetto di ampliamento del Galata Museo del Mare di Genova stia per andare in porto. Da tempo si parla infatti dell’arrivo del sommergibile della Marina Militare Italiana Nazario Sauro allestito per il museo. Adesso sembra che il progetto sia finanziato, il sommergibile dovrebbe arrivare in autunno e finalmente questo splendido Museo che Ŕ il Galata potrÓ raccontare, giÓ dall’esterno la storia del mare.

Si, finalmente un museo che si racconta dall’esterno. Infatti oltre al sommergibile Nazario Sauro Ŕ previsto che nella darsena davanti al museo ormeggi il veliero Swan Fan Makkum Italy del presidente dello Yacht Club Italiano Carlo Croce come sede di attivitÓ rivolte ai bambini malati.
Ma anche, sempre all’esterno, saranno presenti dei simboli della portualitÓ, dai carri, alle ancore ed altro ancora.
Inoltre Ŕ prevista anche la riorganizzazione degli spazi esterni dedicati alla pesca, anche per far spazio al grande sommergibile. La pesca in questo punto del Porto Antico di Genova la fa da padrone da anni. Pescatori, barche, reti si avvicendano lungo questo molo dando uno spaccato di un mestiere vecchio e che, almeno qui, non sembra cambiato molto.

Ecco, in fondo, di tutto questo progetto la speranza Ŕ proprio che non vengano sacrificate le banchine dei pescatori, le reti stese ad asciugare, il pesce fresco venduto sulle banchine. E’ giusto riordinare, migliorare, attrarre visitatori, ma sarebbe sbagliato perdere un importante aggancio con il passato, con le nostre tradizioni.
In autunno vedremo!

Nessun commento »

Non c’├Ę ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento





Le schede dei palazzi dei Rolli sono tratte dall'Atlante dei Palazzi Genovesi di Ennio Poleggi.


Visita anche i Forti e le Mura di Genova